I TOPI DI MIAMI SONO EDUCATI!!! O NO!?!?!?

No perché siccome non ci facciamo mancare niente mentre ero al massimo della depressione con la barca ßemidisyrutta dal passaggio del ciclone captain steve, una mattina una bella signorina della barca di fronte candidamente mi dice di aver visto il giorno prima un topo salire sulla barca!!! Riferito alla ciurma la notizia e sta appresa con scetticismo. Nel tardo pomeriggio scopriamo dei pomodori rosicchiati e io al culmine dello stres scoppio a piangere xché davvero il topo era veramente troppo!!! La vale mi convince che si trattava solo di muffa e insomma le voglio credere. Fatto sta che mentre sonnecchiavo in dinette verso le due di notte ho sentito dei rumori e mi sono visto un topo grosso passare sopra la testa sul cornicione del divano . Minghia!!!! il topo in barca!! L esperienza che nessun velista vorrebbe mai vivere, non per la questione igienica ma perché non sai dove sta facendo i danni che cavi avrà rosicchiato che buchi avrà creato se sta mangiando le vele più pesanti o quelle più leggere sono più digeribili per lui insomma una tragedia!!!
Mi metto in posizione e lo vedo sbucare da dietro la cucina verso il pane. Cerco il retino di chicco che è sempre a giro e che ovviamente ora non si trova. Mi vede scappa, ricompare mi fermo lo aspetto transita tra la cucina il sotto lavello e il dietro frigo , ad un tratto lo vedo prendere le scale e uscire!!!! Mi tiro su esco anch’io e il bastardo …… Rientra!!!!!
Sveglio la vale chicco lo vede bene la vale si siede fuori e dopo altri dieci minuti ricompare si avvia sulle scale dico a vale di restare immobile e lui scodinzolando esce di nuovo dalle scale passa dole a due centimetri dalla coscia. Mi precipito a chiudere il tambuccio ed esco a chiudere i buchi di aspirazione del motore e gli altri oblò. Lo cerco su tutta la barca ma …. E scomparso!!!! Insomma non lo abbiamo visto saltare fuori dalla barca ma sembra non esserci. La barca ora è disseminata di trappole ma non si avvertono presenze. Insomma se ne è andato da solo tutto sommato e un topo educato!!
Il punto e che io sono al massimo dello conforto e alle quattro di notte invio una mail ad una società di navigazione che trasporta le barche nel medi detteranno partendo proprio da fort lauderdale. Non ne posso più. Il giro per me finisce qui. Si torna a casa-. Sto giro non è cosa x me. E per gente con le palle e io me le sono rotte!!!!
La mattina comunico la mia decisone alla vale che invece insiste a più non posso per portare avanti il progetto giro del mondo. Le spiego che sento che la barca non è perfetta e non voglio rischiare. Insomma mi convince con la frase “ok e un rischio condiviso facciamolo” !!!!!
E allora alle due del pomeriggio del 28 dicembre 2015 ocean bird. Riprende la sua rotta verso panama !!!!
The show must go on!!!!

20160103-111401-40441421.jpg

20160103-111403-40443854.jpg

20160103-111402-40442019.jpg

20160103-111402-40442649.jpg

20160103-111403-40443228.jpg

20160103-111400-40440833.jpg

20160103-111404-40444438.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...