VANUATU, TANNA, PORT RESOLUTION BAY, IL GIFT DAY

VANUATU, TANNA, Port Resolution ed il GIFT DAY CEREMONY

Assegnato il titolo di comandante del tender a Chicco i ragazzi se ne vanno in giro per la baia da soli che è un piacere.

Tanna è rimasta veramente legata alle SUE TRADIZIONI la gente vive nella antiche capanne con il tetto di stuoia di cocco intrecciato e tutto è regolato dal ritmo del vulcano.

 

 

Non ve lo racconto perchè i video rendono sicuramente meglio, ma vi spiego la storia del gift day.

Da ormai oltre 15 anni Jimmy Cornell l’ideatore dell’Arc, passando da Vanuatu con la flotta della world arc, organizza questa cerimonia che consiste nello scambio di doni tra i giramondo e gli abitanti nel villaggio a port resolution. Veniamo ovviamente preparati e ci portiamo ogni tipo di cosa che può servire: dai quaderni alle penne e i fogli per la scuola, alle padelle, vestiti, attrezzi per la pesca insomma tutto ciò che si può e si sente di poter regalare. Dal canto loro gli abitanti dell’isola ci consegnano manufatti artigianali fatti ovviamente da loro, come cappelli e borsette di paglia,stuoie, pennacchi, collane di foglie e fiori e decine di ceste di cocco intrecciate colme di frutta e verdura. Anche qui il video merita di esser visto e parla molto più di mille parole.

La cerimonia inizia nel primo pomeriggio e veniamo ricevuti al centro del piccolo villaggio con canti e balli tradizionali e un discorso di ringraziamento dal capo villaggio. Poi un corteo cantante si snoda dal villaggio sino allo “yacht club” dove veniamo ricevuti ad uno ad uno con un copricapo di palma intrecciato e corone di fiori. Infine la consegna della cava al capo villaggio e lo scambio dei doni. Sicuramente il momento più bello di tutto questo world tour. Loro si preparano per un anno a questo incontro e l eccitazione di grandi e bambini e palpabile. Il giorno prima eravamo andati in visita alla scuola accolti da canti dei bambini davvero commoventi.

 

 

 

 

 

 

Subito dopo la cerimonia c e il triste addio da parte di jojo’s circus il catamarano che ha deciso dopo tutti gli avvenimenti di mollare. Andranno diretti in Nuova Caledonia dove metteranno in vendita il catamarano e torneranno nella loro dorata casa di Miami. Peccato perché i loro tre ragazzi avevano legato con i miei ed è stato davvero un grosso dispiacere per entrambi.

 

Purtroppo questo giro del mondo non è una passeggiata e molti partono impreparati più che altro psicologicamente e si ritrovano a meno di metà strada a dover fare i conti con un impresa che è molto più stressante,faticosa e impegnativa di quello che avevano immaginato vedendo le foto dei tramonti e delle spiagge bianche. Non puoi mai rilassarti completamente ed e davvero poco il tempo e le occasioni per ricaricare le batterie. Anche perché in genere quando hai tempo per fermarti invece di andartene in giro magari a visitare l‘entroterra ti tocca stare in barca ad aspettare il tecnico di turno per l’ennesima necessaria riparazione. Insomma anche a sto giro morti e feriti, in senso metaforico ovviamente ma non è stato l’unico equipaggio a mollare!!

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...